Arte & Cultura

Arte & Cultura

In Abruzzo sono presenti ovunque tracce di epoche passate, un vero e proprio paradiso per tutti gli amanti di arte e cultura: semplici costruzioni romaniche, eremi e abbazie silenziose, fortezze, castelli di epoca rinascimentale e barocca. Non mancano inoltre interessanti reperti di epoca romana, di singolare pregio architettonico.

Dalla costa ai monti, il territorio si presenta ricco di arte e monumenti: alcuni noti, altre vere e proprie meraviglie che aspettano solo di essere scoperte! Un enorme patrimonio che rende la nostra Regione un vero e proprio Museo all’aperto! Chiese medievali nel mezzo di altipiani solitari, eremi nascosti negli anfratti delle montagne, imponenti abbazie e castelli sono la testimonianza visibile di molti secoli di storia, grazie all’ottima conservazione delle caratteristiche originali.

Molti sono i musei sparsi sul territorio, che custodiscono le testimonianze di opere medievali, archeologia, strumenti contadini ma anche opere di arte moderna: i più importanti musei si trovano a Chieti (Museo Archeologico Nazionale, dov’è conservato il Guerriero di Capestrano), Pescara (Casa Natale di Gabriele D’Annunzio; Museo Civico “Basilio Cascella”; Museo delle Genti d’Abruzzo), Picciano (Museo delle Tradizioni e Arti Contadine) e Sulmona (Museo Civico).

Fortemente sentite sono anche le tradizioni folcloristiche, soprattutto nell’entroterra vengono ancora oggi praticati arti e mestieri tradizionali che danno vita a oggetti (vere e proprie opere d’arte) che possono essere acquistati a prezzi molto ragionevoli. Ad esempio la ceramica di Castelli oppure la pelle di qualità lavorata con maestria da esperti artigiani di Pescara… Da non perdere le tantissime e tradizionali feste religiose o festival che vengono celebrati, in ogni angolo d’Abruzzo, nel corso di tutto l’anno. Ogni città e villaggio ha la propria festa patronale e a noi non resta far altro che partecipare alle bellissime celebrazioni! Tra queste, ricordiamo la festa (religiosa e un pò pagana) dei serpari di Cocullo, a Maggio. Durante la processione in onore di San Domenico, patrono dei morsi di serpente, i pellegrini fanno sfilare rettili vivi insieme alla statua del Santo. Durante tutto l’anno ci sono feste organizzate in tutto l’Abruzzo e il fantastico scenario naturale rende perfetto ogni evento.